SEMINARIO DI CULTURA DIGITALE

Settore: INF/01Codice: 346ZWCrediti: 6Semestre: 1-2
Docenti: Salvatori Enrica, Simi Maria

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Il corso si propone di fornire una panoramica delle aree di ricerca e delle professioni dell'Informatica Umanistica e di orientare gli studenti nelle loro scelte.

Modalità di verifica delle conoscenze

Valutazione della relazione scritta e discussione della stessa all'esame orale.

Capacità

Capacità di capire i problemi e le soluzioni in settori interdisciplinari emergenti e di condurre un approfondimento autonomo.

Modalità di verifica delle capacità

Esame orale con presentazione della propria relazione scritta (consegnata una settimana prima)

Comportamenti

L'attenzione prestata ai singoli seminari, la puntualità, la partecipazione alla discussione in maniera attiva e intelligente.

Modalità di verifica dei comportamenti

Controllo dei comportamenti nel corso dei seminari

Indicazioni metodologiche

Il corso consiste in 18-20 seminari di 2 ore ciascuno tenuti da studiosi e professionisti sull nuove frontiere dell'Informatica Umanistica e la Cultura Digitale.

  • gli studenti di Informatica Umanistica Magistrale devono seguire tutti i seminari
  • ogni studente è tenuto a produrre una relazione individuale; relazioni in gruppo (max 2 persone) sono concesse a patto che il prodotto finale rifletta una ricerca di maggiore spessore e profondità
  • gli studenti sono tenuti a iscriversi nella pagina Moodle del corso per ricevere le comunicazioni periodiche
  • un canale di comunicazione docenti-studenti è attivato via Moodle; nella medesima piattaforma è allestito un forum per le comunicazioni tra tutti gli iscritti al corso
  • i seminari sono tenuti in italiano o in inglese
  • le relazioni per l'esame possono essere quindi scritte in italiano o in inglese

Programma

Calendario aggiornato nella pagina Moodle del corso.

Gli appuntamenti sono comunque sempre il mercoledì pomeriggio dalle 14 alle 16

PRIMO SEMESTRE

  • 22-set, Mirko Tavosanis, Scrittura universitaria e scrittura digitale
  • 29-set, Enrica Salvatori, Pubblicare un articolo scientifico (di Digital Humanities): linee guida e consigli
  • 06-ott, Simona Turbanti, Note, bibliografia e dati nei saggi scientifici
  • 13-ott, Laura Cesaro, WebApp SiriusGame
  • 20-ott, Anna Rodella, Documentare per tutelare: il progetto DeVulgare e la salvaguardia delle parlate locali
  • 27-ott, Alessio Chierico, The Representation in Generative Art and Computational Photography
  • 03-nov, Fulvio Benussi, Il digitale può favorire la comprensione di eventi storici? Presentazione di due proposte di didattiche
  • 10-nov, Chiara Aiola, Muruca Racconta - Un approccio flessibile per l'editoria digitale e collezione eterogenee
  • 17-nov, Nicolas Petrus, DivineComedy.digital
  • 24-nov, Nicoletta Salvatori, Le regole del marketing 4.0 e il nuovo customer journey per un "marketing umanistico"
  • 01-dic, Stefano Caselli, Videogiocare con la storia: storytelling interattivo per raccontare il passato
  • 15-dic, Valeria Palumbo, Dal reportage al docu-radio: come il podcast modifica l'approfondimento giornalistico




 

Bibliografia

Slide messe a disposizione dai docenti che tengono i seminari e i video dei loro interventi

Non frequentanti

Gli studenti lavoratori e coloro che non possono frequentare per gravi e comprovati motivi potranno assistere ai seminari in differita su Teams o sulla pagina web dei Seminari

Modalità di esame

Relazione scritta di almeno 15 cartelle (37.000 caratteri spazi inclusi compresa la bibliografia)

Le relazioni devono essere corredate di note e bibliografia; le immagini devono essere dotate di didascalie con indicazione della provenienza.

La relazione NON DEVE ESSERE il riassunto di un seminario e nemmeno raccontare lo stato della disciplina in maniera manualistica, ma deve TRARRE SPUNTO da uno o più seminari per trattare IN MANIERA ORIGINALE una tematica di quelle discusse nel corso dei diversi seminari. Ad esempio:

*) può rendere conto di una ricerca o esperimento di carattere personale;

*) può esaminare in dettaglio e in forma critica un fenomeno/progetto che riguarda un particolare tema;

*) può confrontare fenomeni/progetti trattati in seminari diversi;

*) può affrontare questioni critiche generali sulla cultura digitale traendo spunto da bibliografie sul tema;

Le relazioni devono essere inviate alla commissione una settimana prima dell'appello e presentate all'esame orale in 15 minuti. Al termine verranno pubblicate sul blog del corso.

Pagina del corso

https://elearning.humnet.unipi.it/course/view.php?id=3534

Altri riferimenti web

Teams https://teams.microsoft.com/l/channel/19%3a_fzvOh-_yh88PlhfIOoPBeh9K6HAlmXHezUertd-9xc1%40thread.tacv2/Generale?groupId=d9f6163a-fc7a-47f2-a054-674a182f97f9&tenantId=c7456b31-a220-47f5-be52-473828670aa1

Fonte: ESSETRE e Portale esami