FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO (S)

Settore: M-FIL/05Codice: 211MMCrediti: 6Semestre: 1
Docenti: Marletti Carlo

Obiettivi di apprendimento

Conoscenze

Tema del Corso: Il linguaggio tra condizioni di verità e condizioni d'uso

Sulla scia del Corso precedente dedicato al relativismo semantico, questo del 2021/22 è orientato all'acquisizione di conoscenze sulla discussione filosofico-linguistica contemporanea intorno al nesso/conflitto tra concezione verocondizionale e concezione a condizioni d'uso del significato linguistico. Lo si farà centrando l'attenzione sul trattamento semantico degli espressivi - a partire dal famoso contributo "The Meaning of Ouch and Ooops" di David Kaplan sul finire degli anni '80 del secolo scorso - in alcune recenti proposte di semantica multidimensionale. Si considererà quindi criticamente la consistenza epistemologica dell'integrazione di verocondizionalità e condizioni d'uso in questi modelli unitari di spiegazione semantica.      

 

Modalità di verifica delle conoscenze

Esame orale previa presentazione di un relazione su un tema del Corso concordata con il docente. 

Capacità

Lo studente potrà acquisire conoscenze su temi centrali nel dibattito contemporaneo in filosofia del linguaggio e, in modo organico, sulla vexata quaestio del rapporto tra analisi a condizioni d verità e spiegazioni a contesti d'uso del significato linguistico. 

Modalità di verifica delle capacità

Lo studente dovrà presentare prima della prova orale una relazione scritta su un tema concordato con il docente.

Comportamenti

Lo studente potrà acquisire maggiore familiarità con i requisiti richiesti per una ricerca scientificamente adeguata relativa a questioni epistemologiche oggi centrali in filosofia del linguaggio e, più in generale, nella discussione attuale intorno a modelli unitari di spiegazione semantica.

Modalità di verifica dei comportamenti

Buona parte della letteratura in lingua inglese e preparazione di elaborati costituiscono elementi per verificare l'acquisizione di una maggiore familiarità con i requisiti richiesti per una comprensione e/o produzione scientifica e/o una professionalizzazione di portata internazionale.

Prerequisiti

Non sono richieste particolari propedeuticità. Naturalmente una certa conoscenza di base linguistica e/o logica può agevolare il percorso formativo.

Indicazioni metodologiche

  • Utilizzo della piattaforma Microsoft Teams per la didattica on line.
  • Lezioni frontali con uso di lucidi/slide.
  • Prove presentazione seminariale.
  • Scaricamento di ampio materiale didattico.
  • Utilizzo della piattaforma Moodle per e-learning.
  • Utilizzo di bibliografia in lingua inglese.
  • Interazione studente-docente tramite ricevimento e posta elettronica.

Programma

Testi i programma d'esame:

- Daniel GUTZMANN, Use-Conditional Meaning. Studies in Multidimensional Semantics, Oxford University Press, Oxford 2015.

- Paul R. KROEGER, Analyzing Meaning. An Introduction to Semantics and Pragmatics, Language Science Press, Berlin 2018. 

 

Bibliografia

Riferimenti per ulteriore orientamenti bibliografici sono messi a disposizione dello studente nella pagina di Moodle relativa al Corso, a costituire un ampio corredo bibliografico di supporto sul tema del Corso. 

Modalità di esame

L'esame è costituito da una prova orale nella quale lo studente sarà a colloquio con i docenti.

La prova orale è avviata dalla presentazione del testo in powerpoint preparato dallo studente su un tema rilevante del corso. Segue poi un colloquio relativo alle conoscenza acquisite dallo studente sui testi d'esame e l'eventuale bibliografia di contorno.

Altri riferimenti web

Il codice del team 211MM 21/22 FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO (S) su MS TEAMS è: yvsqd73

 

La pagina del corso sulla piattaforma Moodle è raggiungibile qui:

 

 

 

Fonte: ESSETRE e Portale esami